Salta al contenuto

Garanzia Giovani – Progetto FIxO YEI

Con questo programma, le Regioni, assistite da Italia Lavoro e in collaborazione con le scuole e le università, intendono raggiungere e recuperare il maggior numero di Neet creando nuove opportunità di inserimento tramite un pacchetto di misure volte a favorire, da una parte, una maggiore qualità della formazione e, dall’altra, l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

Per queste ragioni è imprenscindibile il coinvolgimento delle università (con i servizi di Garanzia Giovani rivolti a neo-laureati) e delle scuole (con i servizi di Garanzia Giovani rivolti a neo diplomati e NEET in obbligo formativo). In particolare, i Piani regionali hanno l’obiettivo di valorizzare il ruolo che le scuole secondarie di II grado hanno nell’orientamento e nel placement dei loro studenti e Fixo YEI offrirà alle istituzioni scolastiche già impegnate in questa attività ulteriori strumenti per accompagnare i neo-diplomati nella transizione dagli studi alla prima occupazione.

Il programma nazionale “FIXO Yei Azioni in favore dei giovani NEET in transizione istruzione-lavoro”, che sarà declinato secondo appositi Piani regionali (in alcune Regioni è già stato avviato e in altre partirà presto), nella logica della complementarietà, dovranno integrare l’intervento dei soggetti realizzatori delle misure indicate nei relativi Piani regionali di attuazione della “Garanzia per i Giovani”.

Nello specifico dovranno indicare il target dei beneficiari delle misure e la relativa quantificazione; i criteri e le modalità che ciascuna Regione intende utilizzare per l’individuazione degli istituti di scuola secondaria superiore da coinvolgere; i servizi erogati e le modalità di raccordo con altri soggetti gestori di misure di Garanzia Giovani (Centri per l’Impiego, Enti di formazione, Associazioni temporanee di scopo ecc.); le modalità di accesso al Sistema Informativo Lavoro Regionale (SILR); gli eventuali ambiti di assistenza tecnica da rendere disponibili a Regione, Scuole e Università.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn